22 Settembre 2020

Tra i pensieri di Valter Baldaccini: il valore del lavoro

Continua il nostro viaggio Tra i pensieri di Valter Baldaccini, una rubrica che da qualche mese ci sta accompagnando alla scoperta dei valori di Valter, attraverso la rilettura dei suoi numerosi scritti e focalizzandoci su alcuni concetti chiave, che racchiudono il suo pensiero e il senso delle sue azioni. 

Nella sua visione forte è la responsabilità che dobbiamo avere verso i giovani e le nuove generazioni. Per questo è importante agire in modo corretto, per tutelare il loro futuro. Valter aveva a cuore il loro domani e lo rendeva entusiasta ed orgoglioso potergli offrire stabilità creando opportunità di lavoro.

“Con il nostro impegno abbiamo contribuito a rendere il lavoro più accessibile a qualcuno che lo cercava e non lo trovava e che, per mancanza di lavoro, poteva patire un’intollerabile perdita di identità personale e sociale” (Valter Baldaccini, lettera indirizzata ai collaboratori, 1° aprile 1987).

“Quale soddisfazione maggiore di quella provata da un lavoratore che consta che con il proprio sudore oltre che guadagnare il necessario per il mantenimento della propria famiglia dà la possibilità ad altri di guardare al futuro con più serenità” (Valter Baldaccini, auguri di Natale, 17 dicembre 1988).

“Una delle più grosse soddisfazioni che ho provato, e che ancora provo, è quando un giovane mi dice: grazie, perché dandomi la possibilità di lavorare io ho potuto pianificare il mio futuro, ho fatto una famiglia e ho fatto anche dei figli, per questo ti ringrazio" (Valter Baldaccini, assemblea generale di Umbra Cuscinetti, 16 luglio 2013).

Creare possibilità di lavoro per dare autonomia, indipendenza e dignità alle persone che ne hanno più bisogno è uno degli ambiti di intervento della Fondazione Valter Baldaccini, sia sul nostro territorio che nel mondo. Ne sono esempi concreti le borse lavoro, che da ormai tre anni realizziamo insieme alla Caritas Diocesana di Foligno e Mutanu: l’orto rosa, la serra che in Kenya sta dando sostentamento a venti donne e alle loro famiglie.

Dona ora, scegli di dare concrete una concreta opportunità lavorativa a chi ne ha più bisogno.


La foto è del 1974. Valter Baldaccini, a sinistra, è alle prese con le prime macchine in azienda.



ALTRE NEWS CHE POTREBBERO INTERESSARTI
20 Settembre 2022

Il video dell’incontro con Jaob Omoto dal Kenya

Finalmente dopo un lungo periodo a distanza a causa della pandemia è venuto a trovarci Joab Omoto, i...

LEGGI LA NEWS
07 Settembre 2022

La fine del percorso con una famiglia

“Con le famiglie” è fatto di tanti inizi, ma anche di conclusioni. In quattro anni il progetto so...

LEGGI LA NEWS
02 Settembre 2022

5x1000: un promemoria con le prossime scadenze

Hai già donato il tuo 5x1000? Se non hai fatto la dichiarazione dei redditi sei ancora in tempo. È i...

LEGGI LA NEWS
30 Agosto 2022

Il vostro aiuto a Mathare, lo slum di Nairobi

Mathare è una delle baraccopoli più grandi di Nairobi. Tre chilometri quadrati, non lontani dal cent...

LEGGI LA NEWS
04 Agosto 2022

Aggiornamenti dalla ricerca e un’intervista alla dott.ssa Sc...

Vi abbiamo raccontato del progetto di ricerca della dott.ssa Francesca Scordamaglia all’inizio di qu...

LEGGI LA NEWS
26 Luglio 2022

Reportage dal Kosovo: il salto di Ariana e Dardana

La cooperante Francesca Brufani e la fotografa Francesca Boccabella sono state in missione in Kosovo...

LEGGI LA NEWS
18 Luglio 2022

Un direttore per "Dalle radici"

Siamo molto felici di annunciare che, a partire da questo numero, il nostro periodico “Dalle radici”...

LEGGI LA NEWS
12 Luglio 2022

La storia di Lulù: “Così la mia vita è rifiorita”

Il suo soprannome è Lulù, come il vezzeggiativo con cui la madre usava chiamarla da bambina. Da allo...

LEGGI LA NEWS
05 Luglio 2022

Che fine hanno fatto le galline di Mutanu?

Era aprile quando vi abbiamo raccontato dell’ambizioso sogno delle donne del progetto umanitario “Mu...

LEGGI LA NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi tutti gli aggiornamenti su progetti in corso e iniziative

SCOPRI I MODI PER DONARE

ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato su progetti in corso e iniziative

Non mostrare più questa finestra