03 Agosto 2020

Tra i pensieri di Valter Baldaccini: costruire la pace

Dopo avere riscoperto parole di speranza, l’invito ad essere sempre uniti e ad agire per la solidarietà in questo nuovo appuntamento con la rubrica “Tra i pensieri di Valter Baldaccini” vi vogliamo raccontare di una parola che ricorre spesso tra i suoi scritti: pace.

La pace è il dono che Valter augura a tutti a conclusione di ogni discorso di Natale ed è il valore più alto da perseguire. Per Valter ogni persona ha una precisa responsabilità: creare un mondo più giusto ed essere costruttore di una pace duratura e radicale, possibile solo se tutti gli uomini vivono nella dignità e nell’uguaglianza.

“Il mondo è tutto il globo e quindi dobbiamo pensare anche a chi ha più bisogno di noi. Per questo anche le iniziative, che siano in Argentina o in Africa, hanno un senso, perché il bene che noi vogliamo dare alle generazioni future, il bene principe è la pace. Noi la pace la possiamo creare solo se combatteremo la povertà e l’ignoranza. E questo è un operare nell’interesse di tutti” (Intervista a Valter Baldaccini, giugno 2012).

La pace per Valter ha due grandi nemici: la povertà e l’ignoranza. È convinto che l’uomo possa sconfiggerli solo tramite azioni di auto concreto, che lui per primo si è impegnato a costruire nel corso di tutta la sua vita e che oggi rivivono attraverso i progetti socio-educativi e i progetti umanitari della Fondazione Valter Baldaccini.

Costruire la pace significa aiutare chi è più in difficoltà oltre i nostri confini, ma è anche un impegno quotidiano che Valter ha cercato di realizzare anche nella vita dell’impresa, convinto che la pace sia quel terreno fertile sul quale possa generarsi sviluppo e futuro.

“Ho sempre pregato perché all’interno della nostra azienda ci fosse giustizia e pace. Giustizia e pace. Ma non la giustizia che si inventano gli uomini, quella che vuole Dio, dove ognuno ha rispetto e dove non è che dobbiamo pensare solo a noi” (Valter Baldaccini, discorso durante la benedizione pasquale del 9 aprile 2014).

“Possa iniziare un’età nuova in cui l’umanità trovi finalmente quella pace che è il valore sul quale si innestano gli altri, perché la pace significa vita, crescita, ricerca del miglioramento nei rapporti col prossimo e nei rapporti tra i popoli. Nella pace veramente l’uomo può diventare il centro di ogni attività” (Articolo di Valter nel periodico di UMBRAGROUP, Noi umbra, dicembre 1999).

Solo insieme possiamo costruire un mondo di pace: dona ora.



ALTRE NEWS CHE POTREBBERO INTERESSARTI
18 Gennaio 2023

La Fondazione beneficiaria dei proventi della vendita di un’...

Non è la prima volta che la Fondazione Valter Baldaccini incontra il mondo della scrittura fantasy e...

LEGGI LA NEWS
23 Dicembre 2022

Un dono buono e solidale con “La Semente”

Ogni anno la Fondazione Valter Baldaccini pensa a un piccolo dono per i componenti del Consiglio di...

LEGGI LA NEWS
22 Dicembre 2022

Assegnato anche per il 2022 il “Premio Cuore d’oro”

Anche quest’anno, dopo la prima edizione del 2021, torna il Premio Cuore d’oro, un riconoscimento si...

LEGGI LA NEWS
21 Dicembre 2022

Una tombolata solidale

“Perché non organizziamo, durante la nostra cena di Natale, una tombolata per raccogliere fondi da d...

LEGGI LA NEWS
19 Dicembre 2022

Le donne sono le protagoniste dell’ultimo numero di “Dalle r...

Sta arrivando in questi giorni nelle vostre case ed è anche disponibile online l’ultimo numero di “D...

LEGGI LA NEWS
13 Dicembre 2022

Due iniziative con Caritas Foligno in attesa del Natale

Si intitola “Il viaggio della natività per le vie della pace” il cammino a tappe attraverso alcuni l...

LEGGI LA NEWS
07 Dicembre 2022

Una donazione speciale per il progetto “Con le famiglie”

È arrivata da Sara Ortolani, da sempre nostra affezionata amica e da qualche settimana nominata Vice...

LEGGI LA NEWS
01 Dicembre 2022

Questo Natale diventa la buona stella di Silvia

Quando nasce un bambino c’è bisogno di fare spazio. E se il bambino è il secondo bisogna trovare un...

LEGGI LA NEWS
17 Novembre 2022

A Natale la buona stella di Jackline puoi essere tu

Se nasci a Mathare, la baraccopoli più estesa di Nairobi, la capitale del Kenya, la vita non è facil...

LEGGI LA NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi tutti gli aggiornamenti su progetti in corso e iniziative

SCOPRI I MODI PER DONARE

ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato su progetti in corso e iniziative

Non mostrare più questa finestra