02 Agosto 2023

Empowerment femminile: come aiutare le donne a guadagnare autonomia e indipendenza

In un mondo in continua evoluzione, l'empowerment femminile si fa strada come un importante catalizzatore di progresso e sviluppo. Ma cosa si intende per empowerment femminile e come possiamo contribuire a ridurre la disparità di genere? Entriamo nel dettaglio di queste tematiche e vediamo come anche noi della Fondazione Valter Baldaccini stiamo cercando di lavorare in questa direzione.

Che cos’è l’empowerment femminile?

L'empowerment femminile è un movimento globale che mira ad accrescere e migliorare il ruolo sociale, economico, politico e legale delle donne. Questo processo consente alle donne di assumere un ruolo più attivo e partecipativo nelle decisioni e questioni che influenzano la loro vita. 

È un concetto strettamente legato al "gender gap", o divario di genere, un fenomeno che riflette le disparità esistenti tra uomini e donne in diversi ambiti socio-economici. Questo divario si manifesta in aspetti come le differenze salariali, l'accesso all'istruzione, la rappresentanza politica, l'accesso ai servizi sanitari e la distribuzione del lavoro domestico. Le donne, purtroppo, spesso riscontrano svantaggi rispetto agli uomini in questi ambiti, limitando così le loro opportunità e potenziale. Secondo i dati del Global Gender Gap 2022 pubblicati dal World Economic Forum, ci vorranno 132 anni per raggiungere la piena parità.

In molti paesi, come in Africa sub-sahariana, il gender gap è particolarmente marcato. L'accesso all'istruzione è uno dei settori più colpiti, con molte ragazze che non frequentano la scuola a causa di gravidanze precoci o matrimoni forzati. Durante la pandemia in particolare, il divario si è ulteriormente acuito, con un aumento del lavoro domestico e di cura a carico delle ragazze, rendendo ancora più difficile per loro partecipare all'istruzione.

L'empowerment femminile si propone quindi di affrontare e ridurre questi divari: attraverso l'empowerment, le donne sono incoraggiate e supportate a rivendicare i loro diritti, a sfruttare appieno il loro potenziale e a partecipare attivamente a tutte le sfere della società.

Le aree chiave per realizzare l'empowerment delle donne

In numerose regioni globali, l'empowerment delle donne rappresenta un obiettivo ancora in attesa di realizzazione. Nonostante la lotta delle donne per consolidare la propria autonomia e indipendenza sia incessante, l'ombra della disparità di genere persiste, creando barriere in svariati ambiti. Questa disparità rappresenta un ostacolo considerevole nell'avanzamento delle donne verso l'empowerment ma è possibile mitigare sensibilmente queste differenze attraverso la promozione attiva dell'empowerment femminile e fornendo un sostegno efficace alle donne nel perseguimento dei loro obiettivi personali e professionali.

La promozione dell’empowerment femminile si concentra su una serie di aree chiave:

  • Educazione, uno degli strumenti più potenti per promuovere l'empowerment delle donne. È fondamentale garantire che le donne abbiano accesso alle competenze e alle conoscenze che le consentano di esercitare un controllo completo sulla propria vita. L'educazione non solo migliora la capacità di leggere e scrivere, ma può anche fornire alle donne competenze utili per la vita quotidiana e per il loro percorso professionale. Ogni opportunità educativa può dunque aprire una porta verso l'autonomia e l'indipendenza.
     
  • Autonomia economica e finanziaria, fondamentali per la loro indipendenza. Le donne devono avere le stesse opportunità degli uomini per accedere a risorse economiche, come l'istruzione, il lavoro e le opportunità finanziarie. Questo include il diritto di possedere ed ereditare proprietà, di essere pagate in modo equo per il lavoro svolto e di avere accesso a servizi finanziari. L'autonomia economica aiuta anche le donne a sfuggire dalla povertà, dalla violenza e dall'esclusione sociale.
     
  • Salute e benessere: l'empowerment femminile richiede che le donne abbiano pieno controllo sulla propria salute e benessere, sia fisica che mentale. Ciò include l'accesso a servizi sanitari, la capacità di prendere decisioni informate sul proprio corpo e la propria salute sessuale e riproduttiva, nonché l'accesso a risorse e supporto per la cura della propria salute mentale.
     
  • Partecipazione e leadership. Per realizzare pienamente l'empowerment femminile, le donne devono essere in grado di partecipare pienamente alla vita politica, economica e sociale del loro paese. Questo significa avere un posto al tavolo quando si prendono decisioni che influenzano le loro vite, dalle comunità locali ai governi nazionali e internazionali.
     

I progetti per le donne della Fondazione Valter Baldaccini

In Fondazione Valter Baldaccini siamo impegnati a sostenere l'empowerment femminile in diversi paesi, incluso il Kosovo, il Burkina Faso, l'Ucraina e il Kenya. Tutti i nostri progetti solidali sono pensati e strutturati per sostenere e fornire un’opportunità di riscatto a coloro che sono più in difficoltà, più fragili e più vulnerabili. Per le donne, questo si traduce nel creare ambienti in cui possano acquisire competenze, sviluppare la loro autostima e diventare leader all'interno delle loro comunità.

L'obiettivo primario dei nostri progetti per le donne è quello di facilitare la loro via verso l'autonomia e l'indipendenza. Ecco alcuni dei progetti che, con impegno e dedizione, stiamo attualmente portando avanti per sostenere le donne:

  • Il progetto Mutanu: l'orto rosa, attivato in Kenya insieme a suor Federica Zoia, è un esempio di promozione dell’empowerment femminile. Con questo progetto offriamo alle donne l'opportunità di raggiungere l'autonomia economica attraverso attività di agricoltura e allevamento: le donne coinvolte lavorano in una serra per coltivare verdure, creando un reddito grazie alla vendita dei prodotti al mercato locale. Inoltre, alcune donne hanno la possibilità di allevare capre, mucche e gestire un pollaio, fornendo ulteriori risorse finanziarie a sé e alle loro famiglie. Questo progetto per le donne non si limita alla sola attività economica, ma include anche un'importante componente formativa. Infatti, le donne partecipano a corsi specifici per lo sviluppo delle tecniche agricole e per la gestione del microcredito, un elemento chiave per condurle verso una completa autonomia economica e sociale.
     
  • Similmente al progetto di Mutanu l’orto rosa in Kenya, anche in Burkina Faso stiamo avviando un progetto per le donne volto alla creazione di opportunità lavorative ed economiche. In particolare, stiamo costruendo un pollaio che sarà interamente gestito da un gruppo di donne locali: questo pollaio non rappresenta solo un'occupazione, ma diventa una fonte di sostentamento stabile, garantendo un'indipendenza economica fondamentale per queste donne.
     
  • Il progetto Un lavoro per le giovani mamme di Mathare è un altro potente strumento di empowerment pensato per le ragazze madri tra i 12 e i 19 anni, residenti a Mathare, una delle baraccopoli di Nairobi, in Kenya. Questa iniziativa, nata dalla collaborazione tra Joab Omoto e le suore di Mathare, offre ogni anno a 15 giovani madri l'opportunità di apprendere un mestiere nell'artigianato locale, contribuendo così a garantire un reddito e a costruire un futuro migliore per sé e per i propri figli. Il progetto prevede anche un percorso di supporto psicologico, per migliorare l'autostima delle ragazze e per fornire loro competenze utili nella cura dei loro bambini, nell'igiene e nella prevenzione delle malattie. L'obiettivo è quello di interrompere il ciclo della povertà e di promuovere lo sviluppo individuale, sociale ed economico delle giovani mamme, in un contesto altrimenti privo di opportunità.
     
  • In parallelo al nostro lavoro in Africa, abbiamo avviato un significativo progetto di empowerment femminile in Ucraina, un paese duramente colpito dalla guerra. In collaborazione con l'Università Politecnica di Leopoli abbiamo creato un programma socio-educativo rivolto alle donne costrette a fuggire dalle zone più devastate dal conflitto. Questo progetto è orientato a fornire a queste donne una formazione professionale e competenze che potrebbero utilizzare per ricostruire le loro vite e raggiungere una certa indipendenza economica. Si tratta di un passo fondamentale per rafforzare il loro senso di autostima e autonomia, contribuendo al loro empowerment in un contesto particolarmente difficile.
     
  • Anche in Europa esistono zone dove la disparità di genere è ancora molto radicata, come in Kosovo, dove da alcuni anni insieme a Caritas Umbria alla Casa di Leskoc strutturiamo progetti che coinvolgano direttamente le donne nel proprio percorso di emancipazione. Soprattutto nelle zone rurali del Paese persiste una società fortemente patriarcale, dove la donna viene considerata solo in quanto moglie e madre. I percorsi di accesso all’università e di inserimento lavorativo che promuoviamo per giovani ragazze di Leskoc hanno proprio questo obiettivo: scardinare questa cultura e offrire alle donne la possibilità di una vita autonoma e indipendente. 


In conclusione, l'empowerment femminile è una meta cruciale e un obiettivo globale che noi, come società, dobbiamo perseguire per promuovere il progresso collettivo. Attraverso i nostri progetti per le donne attivi in Kosovo, in Kenya, in Burkina Faso e in Ucraina, noi della Fondazione Valter Baldaccini ci impegniamo concretamente per ampliare le opportunità delle donne, aumentare la loro autonomia e rinforzare la loro posizione nella società.

La creazione di opportunità economiche, l'educazione, il sostegno alla salute e al benessere, la formazione professionale e l'incoraggiamento alla leadership sono strumenti essenziali che utilizziamo per favorire l'empowerment femminile. Ciascuno dei progetti citati dimostra che, con il nostro impegno e con strategie adeguate, possiamo fare progressi significativi verso la riduzione delle disparità di genere e l'empowerment delle donne.

Anche tu puoi fare parte di questa importante causa: scopri come sostenerci

Con il tuo contributo, puoi fare una differenza significativa nella vita di molte donne, aiutandole a guadagnare l'indipendenza e l'autonomia di cui hanno bisogno. Ricorda, ogni singola donazione conta. Anche un piccolo gesto è prezioso per cambiare la vita di tante donne. 

Grazie al tuo supporto tante donne avranno accesso un futuro più luminoso e più equo. 

Dona ora e unisciti a noi in questo impegno l’empowerment femminile, verso un mondo più giusto e paritario.
 



ULTIME NEWS DELLA FONDAZIONE VEDI TUTTE LE NEWS
01 Luglio 2024

Stefania Proietti nella nuova puntata di “Donne d’...

“Di avere coraggio non ci si pente mai”. È proprio la parola coraggio a segnare l’intervista con Ste...

LEGGI LA NEWS
24 Giugno 2024

A Valter Baldaccini il premio “Io sono una persona...

Si è tenuta giovedì 20 giugno 2024 la cerimonia di consegna del premio “Io sono una persona per bene...

LEGGI LA NEWS
17 Giugno 2024

Lo stadio di Cannara intitolato a Valter Baldaccin...

Oltre che un uomo profondamente legato al suo paese natale, Valter Baldaccini è stato un grande appa...

LEGGI LA NEWS
06 Giugno 2024

Vicino alle famiglie dell’associazione TMA Prendim...

“TMA Prendimi per mano” è un’associazione umbra che si prende cura di bambini e ragazzi con disturbi...

LEGGI LA NEWS
29 Maggio 2024

Il video dello spettacolo teatrale “Valter dei des...

La pubblicazione della fiaba “Valter dei desideri” è rimasta nascosta fino a sabato 25 maggio 2024,...

LEGGI LA NEWS
27 Maggio 2024

Una fiaba racconta la vita di Valter Baldaccini

Si intitola “Valter dei desideri” ed è la fiaba illustrata che racconta ai più piccoli, ma anche agl...

LEGGI LA NEWS
10 Maggio 2024

Volontariato sociale: il cuore della solidarietà a...

L'Importanza del volontariato per la nostra comunità Il volontariato rappresenta una delle forme...

LEGGI LA NEWS
24 Aprile 2024

La Fondazione festeggia il suo nono anniversario c...

“La Fondazione Valter Baldaccini invita grandi e piccini a festeggiare i suoi anni (sono 9)! Dove? A...

LEGGI LA NEWS
22 Aprile 2024

Commemorazione del decimo anniversario di Valter B...

Tra pochi giorni ricorre il decimo anniversario del passaggio a vita eterna di Valter Baldaccini. ...

LEGGI LA NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi tutti gli aggiornamenti su progetti in corso e iniziative

SCOPRI I MODI PER DONARE

ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato su progetti in corso e iniziative

Non mostrare più questa finestra