28 Gennaio 2022

Aggiornamenti dal progetto in Kosovo

Il progetto socio-educativo iniziato qualche mese fa in Kosovo ha un chiaro obiettivo: migliorare, attraverso la formazione e l’accesso al lavoro, la condizione di un gruppo donne che gravitano attorno alla Casa di Leskoc permettendogli di riappropriarsi della propria dignità, in un paese in cui, soprattutto nelle zone più rurali, la situazione delle donne è davvero drammatica.

I percorsi formativi nel caseificio, nella panetteria e pasticceria sono stati frequentati da una decina di donne e oggi due di loro lavorano stabilmente nella cooperativa nata per la gestione di tutte le attività collaterali al vero cuore pulsante della Casa: l’accoglienza di minori senza famiglia o che vivono in situazioni di estremo disagio, per i quali l’allontanamento dalla famiglia d’origine rappresenta l’unica opportunità per una vita migliore.

L’attività del caseificio gestito dalle donne della Casa di Leskoc

Se purtroppo i percorsi formativi di panificazione e pasticceria si sono tenuti solo a distanza a causa della pandemia, il caseificio ha avuto un importante incremento produttivo: ogni giorno vengono lavorati circa 600 litri di latte e prodotti circa 50 kg di formaggi che fino ad ora vengono venduti direttamente sul posto, in attesa di avere tutte le autorizzazioni e certificazioni necessarie per la vendita esterna presso negozi, ristoranti e pizzerie.

Il caseificio ha ancora notevoli margini di sviluppo produttivo e occupazionale in quanto potrebbe lavorare fino a 1.000 litri di latte al giorno. Attualmente vi lavorano due donne e un ragazzo, ormai diventato maggiorenne, che venne accolto dalla Casa di Leskoc quando era bambino. 

Il progetto dedicato all’emancipazione delle donne in Kosovo può crescere solo se ci sei accanto. Dona ora e permetti a sempre più donne di avere formazione e lavoro, una strada sicura verso l’autonomia e l’indipendenza. Ogni piccolo gesto è una preziosa risorsa, grazie di cuore. 
 



ALTRE NEWS CHE POTREBBERO INTERESSARTI
03 Ottobre 2022

Il gruppo dei nostri volontari diventa sempre più grande

Sono diventati 46 i volontari della Fondazione Valter Baldaccini, un gruppo che in questi ultimi ann...

LEGGI LA NEWS
20 Settembre 2022

Il video dell’incontro con Jaob Omoto dal Kenya

Finalmente dopo un lungo periodo a distanza a causa della pandemia è venuto a trovarci Joab Omoto, i...

LEGGI LA NEWS
07 Settembre 2022

La fine del percorso con una famiglia

“Con le famiglie” è fatto di tanti inizi, ma anche di conclusioni. In quattro anni il progetto so...

LEGGI LA NEWS
02 Settembre 2022

5x1000: un promemoria con le prossime scadenze

Hai già donato il tuo 5x1000? Se non hai fatto la dichiarazione dei redditi sei ancora in tempo. È i...

LEGGI LA NEWS
30 Agosto 2022

Il vostro aiuto a Mathare, lo slum di Nairobi

Mathare è una delle baraccopoli più grandi di Nairobi. Tre chilometri quadrati, non lontani dal cent...

LEGGI LA NEWS
04 Agosto 2022

Aggiornamenti dalla ricerca e un’intervista alla dott.ssa Sc...

Vi abbiamo raccontato del progetto di ricerca della dott.ssa Francesca Scordamaglia all’inizio di qu...

LEGGI LA NEWS
26 Luglio 2022

Reportage dal Kosovo: il salto di Ariana e Dardana

La cooperante Francesca Brufani e la fotografa Francesca Boccabella sono state in missione in Kosovo...

LEGGI LA NEWS
18 Luglio 2022

Un direttore per "Dalle radici"

Siamo molto felici di annunciare che, a partire da questo numero, il nostro periodico “Dalle radici”...

LEGGI LA NEWS
12 Luglio 2022

La storia di Lulù: “Così la mia vita è rifiorita”

Il suo soprannome è Lulù, come il vezzeggiativo con cui la madre usava chiamarla da bambina. Da allo...

LEGGI LA NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi tutti gli aggiornamenti su progetti in corso e iniziative

SCOPRI I MODI PER DONARE

ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato su progetti in corso e iniziative

Non mostrare più questa finestra