02 Maggio 2019

Insieme alla Casa del Ragazzo per festeggiarne i 70 anni

La Cnos-fap Umbria Casa del Ragazzo di Foligno ha compiuto 70 anni e ha voluto celebrare questo traguardo insieme a noi, al vescovo Sigismondi, alle istituzioni locali, agli ex studenti, agli attuali allievi e professori. 

È stata anche l’occasione per festeggiare i lavori di ristrutturazione che grazie a tanti donatori siamo riusciti a realizzare con il progetto Ricostruzione post terremoto.

 “Ancora una volta” ha detto il sindaco Nando Mismetti “la Fondazione ha dimostrato di essere vicino alla cittàpartendo proprio dagli ultimi”.

La nostra presidente Beatrice ha raccontato l’avvio della collaborazione con la Casa del ragazzo: “A seguito del terremoto che ha colpito l’Umbria nell’agosto 2016 siamo venuti in contatto con la storica Casa del Ragazzo di Foligno. A quasi 3 anni dalla prima scossa proprio in occasione del 70° Anniversario della Casa del Ragazzo siamo felici di essere presenti per inaugurare gli spazi interni messi rinnovati. Siamo intervenuti per dare ai ragazzi un ambiente più sano e sicuro, dove possono imparare a convivere con le diversità. Ogni educatore deve mantenere viva la fiammella che rimandi agli insegnamenti di Don Bosco. Un augurio sincero a chi lavora all’interno della Scuola perché essere degli educatori è una vocazione preziosa per il progresso sano e sostenibile della nostra società”.

E sull’importanza degli educatori si è concentrato anche il vescovo Monsignor Sigismondi, valorizzandone il ruolo ed evidenziando alcune caratteristiche imprescindibili, quali autorevolezza, affidabilità, credibilità e coinvolgimento.

È stata ricordata inoltre la figura di Monsignor Spuntarelli, fondatore della Casa del Ragazzo di Foligno, vescovo illuminato che voleva dare lavoro ai giovani più svantaggiati, creando un posto in cui crescere e imparare ad affrontare il mondo. 

Che la frase di Don Bosco “la prima felicità del fanciullo è sapersi amato” incisa sulla targa a ricordo di questo giorno, possa essere augurio di vicinanza e di responsabilità verso i giovani di oggi e di domani.



ALTRE NEWS CHE POTREBBERO INTERESSARTI
20 Settembre 2022

Il video dell’incontro con Jaob Omoto dal Kenya

Finalmente dopo un lungo periodo a distanza a causa della pandemia è venuto a trovarci Joab Omoto, i...

LEGGI LA NEWS
07 Settembre 2022

La fine del percorso con una famiglia

“Con le famiglie” è fatto di tanti inizi, ma anche di conclusioni. In quattro anni il progetto so...

LEGGI LA NEWS
02 Settembre 2022

5x1000: un promemoria con le prossime scadenze

Hai già donato il tuo 5x1000? Se non hai fatto la dichiarazione dei redditi sei ancora in tempo. È i...

LEGGI LA NEWS
30 Agosto 2022

Il vostro aiuto a Mathare, lo slum di Nairobi

Mathare è una delle baraccopoli più grandi di Nairobi. Tre chilometri quadrati, non lontani dal cent...

LEGGI LA NEWS
04 Agosto 2022

Aggiornamenti dalla ricerca e un’intervista alla dott.ssa Sc...

Vi abbiamo raccontato del progetto di ricerca della dott.ssa Francesca Scordamaglia all’inizio di qu...

LEGGI LA NEWS
26 Luglio 2022

Reportage dal Kosovo: il salto di Ariana e Dardana

La cooperante Francesca Brufani e la fotografa Francesca Boccabella sono state in missione in Kosovo...

LEGGI LA NEWS
18 Luglio 2022

Un direttore per "Dalle radici"

Siamo molto felici di annunciare che, a partire da questo numero, il nostro periodico “Dalle radici”...

LEGGI LA NEWS
12 Luglio 2022

La storia di Lulù: “Così la mia vita è rifiorita”

Il suo soprannome è Lulù, come il vezzeggiativo con cui la madre usava chiamarla da bambina. Da allo...

LEGGI LA NEWS
05 Luglio 2022

Che fine hanno fatto le galline di Mutanu?

Era aprile quando vi abbiamo raccontato dell’ambizioso sogno delle donne del progetto umanitario “Mu...

LEGGI LA NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi tutti gli aggiornamenti su progetti in corso e iniziative

SCOPRI I MODI PER DONARE

ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato su progetti in corso e iniziative

Non mostrare più questa finestra